Home » Trucchi e software per Computer » InstallD MacOS : di cosa si tratta?

InstallD MacOS : di cosa si tratta?

Avete appena avviato il vostro iMac (o Macbook) e MacOS ha finito il suo avvio. State preparando la vostra giornata lavorativa, quando notate che stranamente le operazioni più lente del solito. La vostra curiosità vi porta a consultare tutti i programmi avviati tramite il monitoraggio attività, quando fra tutti i processi avviati notate un certo “Installd”. Questo programma sta prendendo un sacco di CPU e sta lavorando un sacco sull’ HDD. E’ forse un virus? Dobbiamo ripristinare il Mac o portarlo all’Apple?

InstallD MacOS : di cosa si tratta?

InstallID MacOS

Niente paura. Non dovete fare assolutamente nulla, in verità! Ecco cosa c’è da sapere a proposito di Installd, cos’è questo processo e cosa tocca esattamente nel sistema MacOS.

Prima di tutto, Installd sta – esattamente – per Install Daemon. Si tratta d’un processo che gira in unione a tanti altri programmi ufficiali Apple, e agisce come un centro per installare o aggiornare i programmi descritti dagli altri processi. In altri casi, Installd funziona anche per la rimozione di tutti i programmi che comunicano direttamente con lo Store.

Quindi quel che state vedendo è semplicemente un processo di sistema. InstallD riceve l’ordine dall’Apple Store d’installare un programma ed è ciò che fa, una volta creata la connessione. Allo stesso modo riceve gli ordini per aggiornare o rimuovere un programma, occupando perciò il processore per svolgere questo compito.

Procedura Apple InstallID

Ma non sempre tutto fila liscio. Così come tanti programmi, InstallD può bloccarsi o ripetere l’installazione di qualche programma continuamente per via d’un errore. Come normali utenti, noi non possiamo controllare esattamente qual è l’entità dell’errore, perciò prima d’iniziare a rivolgerci al supporto Apple seguiamo una di queste procedure:

  • Disattivate gli aggiornamenti automatici. Andate nelle impostazioni del vostro MacOS ed entrate nell’App Store. Al suo interno potete disattivare gli aggiornamenti automatici. Controllate se facendo ciò il vostro processore viene occupato di meno. Se la soluzione è questa, consigliamo comunque di riattivare gli aggiornamenti dopo che la vostra versione di MacOS ha ricevuto almeno qualche Patch. In tal caso, forse qualche difetto relativo ad InstallD è stato sistemato.
  • Disinstallate qualche App che può causare un loop (una ripetizione) di aggiornamento. In altri casi è possibile che InstallD stia tentando d’installare un programma che non è mai stato attualmente posizionato in MacOS. Controllate la lista dei programmi installati nell’App Store per vedere se ne è presente qualcuno ancora in fase d’installazione.
  • Ripulite il sistema operativo da file inutili o passateli in un disco separato. Questo è molto importante se il vostro iMac / MacBook ha una certa età, li che causa delle difficoltà di scrittura sul disco.
  • In alcuni casi, alcuni Mac sono veramente troppo vecchi per supportare aggiornamenti ed installazioni continuate. Riescono comunque a completarli, ma ci vuole più tempo. Perciò, provate ad aver pazienza ed aspettare un po’. Eventualmente le varie installazioni ed aggiornamenti avranno termine.
  • A volte FileVault è il colpevole di questi errori, visto che non riesce a decriptare quella parte del disco necessaria per l’installazione di alcuni programmi. Potete provare a disattivarlo, ma non è veramente qualcosa che consigliamo fermamente. Potete controllare lo stato di FileVault andando nelle impostazioni e quindi sotto Sicurezza & Privacy. All’interno di questa sezione è presente FileVault. Se non è attivo, lasciate perdere: criptare il vostro disco non risolverà questo problema.
  • Effettuate un controllo del vostro disco. Questo non è molto necessario se state usando una SSD, ma può essere invece vitale se il vostro HDD ha ormai qualche annetto d’età. Può darsi che InstallD stia provando ad installare o aggiornare dei programmi piazzati in una parte danneggiata del disco.

Se proprio tutto fallisce, provate ad eseguire un ripristino. Prima di fare ciò naturalmente consigliamo di effettuare un salvataggio completo di tutti i vostri dati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *